Amare vuol dire esserci: semplicemente, ma esserci davvero

Amare vuol dire esserci

Amare vuol dire esserci e per aiutarti a capire cosa significa davvero, oggi ti racconto un po’ delle mie vacanze 🙂

E sì, perché dopo insistenti richieste di mio papà, ho deciso di andare a trovarlo per qualche giorno al mare.

Sinceramente non amo molto il mare, ma lui era lì da qualche settimana e più volte mi aveva fatto capire quanto ci tenesse.

E anche io, sapendo quanto gli facesse piacere 😀

Così decido e mi organizzo al meglio col lavoro.

Non volevo portarmi niente da fare, volevo solo stare con lui e non avere altro a cui pensare. In fondo ci andavo per quello.

Bene, faccio biglietti e bagagli, e salgo sul treno per la Liguria dove mi aspettava mio papà.

Quando arrivo me lo trovo davanti sorridente e felice. Era venuto a prendermi ma…

Ci credi? Neanche il tempo di arrivare che già cominciava a progettare come spedirmi fuori di casa per più tempo possibile.

Bicicletta, idee per andare a destra e sinistra, cose che potevo fare o andare a vedere.

Da sola.

Ma come?

Io avevo fatto il diavolo a quattro per portarmi avanti col lavoro e avere tutto il tempo libero per stare con lui e lui pensa solo a sbolognarmi?

E sì, andava proprio così. E tra qualche ritaglio di tempo insieme, spazi e tempi solo suoi come se io non fossi lì.

Ma se a lui faceva tanto piacere che andassi da lui, che senso aveva il suo comportamento?

 

Amare! Ecco cosa vuol dire esserci per una persona (anche se ancora non lo sai)

Esserci per una persona-ragazzi felici che si abbracciano

Una volta ci sarei rimasta male, oggi no 🙂

E così, mi sono venuti in mente gli ultimi tempi con mia mamma.

Era malata e andavo spesso a trovarla per passare un po’ di tempo con lei.

Sembrava tenerci da matti, anche più di mio papà.

Me lo chiedeva con uno sguardo che sembrava implorarmi.

Eppure, proprio come lui, una volta con lei sembrava quasi non ci fossi.

Continuava a fare quel che avrebbe fatto comunque e senza interessarsi minimamente di me, né del fatto che ero lì solo per lei.

Questo era quello che vedevo.

E te lo dico chiaro, tutto questo inizialmente mi faceva parecchio male.

Per fortuna però, avevo già iniziato il mio percorso di crescita personale e invece di lasciarmi andare allo sconforto avevo scelto qualcosa di diverso.

Mettere da parte le mie aspettative per un momento, lasciare andare e osservare semplicemente la realtà.

E lì quel che ho visto era qualcosa di veramente prezioso 😀

Anche se ai suoi occhi mi sembrava di non esistere, per lei era importante che io ci fossi in quel momento.

Eccome se lo era!

Ma lo dimostrava a suo modo.

Un modo diverso da quello che cercavo da lei.

Con me vicino era tranquilla e sicura. Il suo sguardo vivo e luminoso come altrimenti non sarebbe stato.

E nella sua apparente indifferenza, nascondeva invece un’energia nuova e una gioia di fare che altrimenti sarebbero mancati.

E io che concentrata a cercare quello che non c’è, mi stavo perdendo tutta quella meraviglia 🙂

In quel momento avevo capito che l’unico modo per vedere davvero è semplicemente esserci senza cercare nulla.

E allora avevo deciso di cambiare.

 

Cosa si prova ad amare una persona?

Amare una persona - persone felici

Da quel momento ci sarei semplicemente stata e le avrei donato la mia presenza per il puro gusto di farlo.

E starmene lì, semplicemente ad osservare.

Stavo imparando a godere di quel gesto, a sceglierlo per la pura gioia di offrire un dono e godere di tutta la sua bellezza.

Più lo facevo, più stavo bene e mi sentivo piena e felice.

Ed è stato lì che qualcosa ha fatto un click dentro di me.

Ho profondamente sentito che non avevo più bisogno di nulla.

Con quel dono gratuito per lei stavo facendo un dono ancor più grande proprio a me.

Stavo imparando ad amare. E stavo imparando quanto non serva altro che questo per essere felici 🙂

E sai che c’è? Più amavo per il puro gusto di amare, più vedevo tutto quello che fino a poco prima non pensavo nemmeno esistesse.

Segni chiari e forti che esserci o non esserci è una differenza che fa davvero la differenza.

Anche quando potrebbe non sembrare 🙂

 

Amare chi dici di amare vuol dire esserci comunque e nonostante tutto

Amare significa esserci nonostante tutto - ragazza sul mare che sorride

Ecco cosa voglio dirti allora.

Dona la tua presenza per il puro gusto di offrire un dono e senza cercare di più.

Molto spesso quel di più c’è, anche quando non sembrerebbe.

Ma solo quando smetti di cercarlo senza più il bisogno di trovarlo lo puoi davvero vedere.

E questo succede solo quando si impara ad amare 🙂

Ecco perché voglio che ci fermiamo un momento perché vorrei che facessi questo test.

È gratuito, ma anche molto importante perché ti permetterà di capire se in questo momento della tua vita sai amare (soprattutto chi dici di amare) 🙂

 

E sì, non ti negherò che qualche volta vedrai la tua presenza davvero non contare.

Ma se resti per amore, starai continuando a tendere una mano che, chissà, forse domani l’altro potrebbe decidere di afferrare.

E intanto tu sarai felice perché per il solo fatto di aver amato, starai amando anche te 🙂

E già, esserci per amore è amore per gli altri, ma è anche amare se stessi.

Però dai, inutile negarlo, a volte gli altri non gradiranno la tua presenza, la rifiuteranno perfino.

Ma se ami davvero non servono dimostrazioni d’amore, né che l’altro accolga il tuo dono.

Se ami, ami solo per amare. Incondizionatamente.

E allora, se come è vero amare vuol dire esserci, puoi farlo anche quando questo significherà comprendere e accogliere il rifiuto di chi ami.

Perché esserci può non essere per forza presenza fisica, ma anche una presenza fatta di anima e di cuore.

Impalpabile forse, ma dal valore inestimabile.

Si chiama Amore 🙂

 

Serena Sironi
Serena Sironi
Architetto di formazione e gestore di un rifugio alpino, nel 2007 mi sono avvicinata alla crescita personale e ho capito che lì avrei trovato soluzione alla mia infelicità. È stato nel 2017 però che approdata su diventarefelici.it, con la Scuola di Indipendenza Emotiva è cominciato quel percorso di vera rinascita in cui ho scoperto chi sono davvero e ritrovato la voglia di vivere ogni cosa con entusiasmo. Da allora come Mental Coach collaboro attivamente con la Scuola. Desidero profondamente aiutare tutti a percorrere la strada che ho percorso per prima. Perché tutti possono arrivare dove sono arrivata io!
Ricevi aggiornamenti
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

In collaborazione con la Scuola di Indipendenza Emotiva