Come ottenere quello che si vuole: chiedere senza pretendere

ottenere quello che si vuole

Ho imparato che per ottenere quello che si vuole non solo non basta capire come convincere una persona, ma questa potrebbe essere la strada peggiore per far avverare un desiderio.

Certo, potrebbe funzionare a volte, ma per quanto tu possa essere convincente, quello che faranno gli altri non è mai sotto il tuo controllo.

E così, se vuoi davvero ottenere qualcosa c’è solo una persona che devi convincere a fare ciò che vuoi.

Indovina chi?

E già, quella persona sei TU 🙂

Non perché gli altri siano persone cattive o perché di loro non ci si possa fidare, intendiamoci.

Ma perché ognuno ha le proprie regole e priorità.
Proprio come anche tu hai le tue.

Perché ognuno ha le sue capacità, le sue debolezze e paure.
Esattamente come me e come te.

Questo vuol dire che non potrai far conto sugli altri e dovrai vivere come se fossi su un’isola deserta?

Non esageriamo dai 😀

Vuol dire che quando vuoi ottenere qualcosa puoi chiedere se vuoi, ma dagli altri non devi pretendere nulla.

E ti dirò di più, non solo imparare a chiedere senza pretendere significa poter sempre ottenere quello che si vuole.

È anche il modo per costruire ottime relazioni in cui star bene con gli altri sarà anche il modo migliore per convincerli a fare qualcosa per te concedendo loro la totale libertà.

Ma che significa esattamente chiedere senza pretendere? E come imparare a farlo?

Seguimi 😀

 

Per chi lo fai? Perché lo vuoi?

Bambina con espressione dubbiosa, mano sulla testa e un pc sulle gambe

Tempo fa una lettrice aveva risposto a una mia newsletter con una condivisione molto interessante.

Nella newsletter condividevo l’articolo in cui spiego l’importanza di saper pensare a se stessi, di prendersi cura di sé per potersi curare degli altri.

Spiegavo che molto spesso non ci rendiamo conto di quanto sia importante e pensiamo che quello che facciamo per noi non servirà a nessuno.

E così facciamo solo per gli altri.

Sai qual è il grosso problema in questo modo di pensare?

Diamo in mano loro la responsabilità di decidere di noi delegandogli la nostra felicità
(per capire bene cosa intendo, leggi questa pagina su diventarefelici.it).

Se non ci prendiamo cura di noi infatti, non ci diamo quello che ci serve per stare bene e inevitabilmente lo cercheremo da qualche altra parte (visto appunto che ci serve).

E indovina chi dovrà darcelo se non lo facciamo da soli?

Gli altri.

Ovvio.

E così ogni volta che faremo qualcosa per loro, inconsapevolmente, finiremo per pretendere in cambio qualcos’altro.

Quella cosa che in modo o nell’altro dovrebbe contribuire alla nostra felicità.

Ed ecco che pensando di fare tutto per gli altri, finiamo invece per essere egoisti.

È capitato anche te? Scopri se sei egoista con questo semplice test 🙂

 

Così capita molto spesso che mentre siamo convinti di fare qualcosa per gli altri, in realtà lo stiamo facendo per noi stessi.

E se consideri che pretendiamo qualcosa per essere felici, in effetti lo facciamo sempre per noi.

Non ti pare una scoperta interessante? 😀

Se cominci a vedere i motivi che ti spingono ad agire infatti, cambia veramente tutto 🙂

Leggi, leggi…

 

Per ottenere quello che si vuole basta pretenderlo (forse…)

bambina con braccia conserte e sguardo deciso

Ti dicevo della nostra lettrice.

Mi scriveva che per molto tempo aveva pensato di fare determinate cose per il marito, per essere da esempio ai figli, perché è quello che ci si aspetta che una donna faccia e così via.

Nello specifico si riferiva ad alcune azioni di riordino e pulizia della casa.

Sentiva, diceva lei, tantissima pesantezza nel doverlo fare.

Si sentiva obbligata a farle.

E non si sentiva minimamente supportata dal marito che non l’aiutava né mostrava alcun apprezzamento.

Dentro di sé pretendeva che il marito si premurasse di darle una mano, che almeno apprezzasse quello che faceva, pensava lei, per lui.

Pretendere qualcosa è un modo per ottenere quello che si vuole, ma oltre a funzionare raramente, ha anche un bel po’ di effetti negativi.

Ogni pretesa infatti porta sempre con sé emozioni negative.

E così la nostra lettrice si sentiva frustrata e viveva male tutta questa situazione.

A un certo punto però, la domanda di qualcuno le ha stravolto la prospettiva…

Perché lo fai?

 

Se vuoi ottenere qualcosa guarda oltre e pensaci tu

operaio sorridente con braccia conserte ed elmetto in testa

Le aveva posto questa domanda facendole notare che il marito non aveva tutto questo interesse a vedere la casa ordinata.

Ma lei sì.

Aaaaa!

Con questo si era accorta che si sentiva frustrata perché pensava di impegnarsi per lui.

Che invece non le dava alcun riscontro!

E così tutto quello che faceva diventava un dovere senza senso.

Ma grazie a quella domanda aveva capito che quello che faceva, in verità, lo faceva per se stessa.

E sì.

Lo faceva perché le faceva bene pulire e riordinare per poter vivere in una casa accogliente, proprio quella che piaceva a lei.

Risultato?

Ora viveva in modo positivo quello che fino a prima era solo “un inutile dovere”.

Adesso lo vedeva come un modo di amare se stessa e prendersi cura di sé.

Non solo, ma ora le era chiaro che quelle che avanzava a suo marito non erano richieste, ma pretese.

Quando si vuole ottenere ciò che si vuole dagli altri è un attimo cascarci dentro!

Ma adesso le vedeva bene e poco a poco riusciva a smontarle 🙂

Non cercava più l’apprezzamento del marito per ciò che faceva, era lei stessa ad apprezzarlo.

E questo le bastava.

Non pretendeva più che le desse una mano, chiedeva.

E se la mano non arrivava andava bene così.

Capisci quanto sia importante dare a se stessi quello che si desidera ottenere dagli altri per evitare di pretenderlo da loro?

Ma per imparare a farlo devi andare in profondità, vedere oltre alla tua richiesta apparente.

Capire le motivazioni che ti muovono ti permette di smontare ogni pretesa!

  • Perché lo fai?
  • A cosa ti serve?

Senti qui…

 

Come ottenere quello che si vuole (senza pretenderlo da nessuno!)

come ottenere quello che si vuole-bambina con un uovo tra la mani vicino al viso

In un percorso di coaching una studentessa mi raccontava che il marito lamentava spesso la confusione del corridoio di casa.

La stessa confusione che dava fastidio anche a lei.

Così un giorno ha cominciato a riordinare.

Ma…

Pretendendo che il marito le desse una mano, visto che il disordine gli dava fastidio.

Peccato che il marito non sembrava non avere nessun interesse ad aiutarla.

Dura ottenere quello che si vuole così!

Ed ecco arrivare rabbia e frustrazione.

Indovina chi c’era di mezzo?
Già, di nuovo lei. La pretesa 😉

Che lui l’aiutasse, che collaborasse e approvasse quello che faceva, pensava lei, per lui 🙂

E così abbiamo iniziato a parlare e le ho chiesto per quale motivo avrebbe voluto riordinare il corridoio.

Bene, non lo faceva perché il marito si lamentava del disordine, ma lo faceva perché averlo in ordine interessava a lei.

Quando lo ha capito, anche lei, come la lettrice, ha cominciato a vederci chiaro.

Le sue richieste erano pretese.

E ora, anche lei, capiva che non le serviva l’approvazione del marito, perché lei per prima approvava quello che stava facendo.

Capiva anche che una mano a suo marito la poteva chiedere, senza pretendere che gliela desse.

Dopotutto interessava a lei sistemare il corridoio 😉

A quel punto cosa ha fatto?

Quello che bisogna fare quando si vuole chiedere qualcosa senza pretenderla dagli altri.

Ha trovato soluzioni pensando a come fare da sola organizzando tempi e modi.

Alla prossima occasione potrà chiedere una mano, ma se la mano non dovesse arrivare, sa che può farne a meno.

 

Chiedi se vuoi, ma dagli altri non aspettarti nulla

donna di colore che chiede un favore con le mani giunte

Se anche tu vuoi imparare a fare come la lettrice e la nostra studentessa…
Se anche tu vuoi ottenere ciò che vuoi senza pretenderlo dagli altri…
Se vuoi smettere di stare male lasciando nelle loro mani la tua felicità…

Devi eliminare ogni pretesa.

E questo è quello che devi fare per riuscirci:

  • chiediti il motivo per cui TU vuoi fare quella cosa
    (perché lo fai? A cosa ti serve?)
  • trova soluzioni indipendenti per farla anche senza l’aiuto di nessuno
  • chiedi aiuto a chi vuoi.
    Tanto, ora lo sai, se non dovesse arrivare, tu una soluzione ce l’hai 😉

Quando vuoi ottenere qualcosa allora, chiedi aiuto, chiedilo sempre se vuoi.

Ma chiedi senza pretendere.

Ricorda che quella cosa la vuoi perché interessa a te.

Chiedere senza pretendere, insomma, è l’unico modo per ottenere quello che si vuole senza dover convincere nessuno.

Funziona sempre!

Ed è anche il modo migliore per relazionarsi con gli altri e costruire con loro ottime relazioni basate su rispetto e libertà 😉

Serena Sironi
Serena Sironi
Nel 2007 la mia vita difficile mi ha avvicinata alla crescita personale. Ho capito che era lì la soluzione alla mia infelicità! Solo 10 anni dopo però, con la Scuola di Indipendenza Emotiva su diventarefelici.it, è iniziato il mio percorso verso una vera rinascita. Ho scoperto chi sono davvero, ritrovato il senso della vita e la voglia di vivere ogni cosa con gioia ed entusiasmo. Da allora, come Mental Coach, collaboro attivamente con la Scuola. Desidero profondamente aiutare tutti a percorrere la strada che ho percorso per prima. Perché tutti possono arrivare dove sono arrivata io!
Ricevi aggiornamenti
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Si può vivere una vita senza ansia?

Scoprilo subito, il nostro Corso è Completamente 

GRATIS!