Come smettere di soffrire: soffrire è naturale, ma non obbligatorio

Come smettere di soffrire

Se ti stai chiedendo come smettere di soffrire è probabile che stai male per una storia d’amore o per aver perso qualcuno o qualcosa di importante.

In particolare, potremmo soffrire per essere stati lasciati, per il comportamento di un nostro ex, per la fine di una relazione, per il tradimento di un partner o di un amico.

Sono solo alcuni esempi, significativi però.
Tra quelli in cui la sofferenza vissuta ieri impedisce oggi di lasciarsi andare in amore o nell’amicizia.

Ma potresti anche soffrire quando muore una persona cara, per la fine di un’amicizia importante o la delusione per un figlio che ha preso una strada che non avresti voluto.

Di qualunque cosa si tratti, quello che è certo è che la sofferenza fa davvero molto male. Abbiamo paura di soffrire e quando soffriamo cerchiamo disperatamente un sollievo, una via d’uscita al malessere che proviamo.

In questo articolo voglio mostrarti non solo come smettere di soffrire quando già soffri, ma anche come eliminare la sofferenza dalla tua vita una volta per tutte.

E sì, perché puoi lasciar andare la sofferenza che provi ed eliminarla trasformandola in qualcosa di migliore se solo impari a perdonare e lasciare andare 🙂

Ma puoi anche imparare a vivere senza arrivare a soffrire e affrontando con serenità ogni problema o situazione negativa.

E quello che sto per dirti vale se soffri per amore, ma vale anche per qualsiasi altro tipo di sofferenza 😉

Bene, ecco allora cosa troverai in questa guida”

 

Per cominciare ti spiego perché soffri così tanto per amore.

 

Sto male, perché soffro così tanto per amore?

Sofferenza-ragazzo seduto che soffre con le mani sulla faccia

Cominciamo da qui, se soffri per amore è molto probabile che di amore non si tratti davvero.

Forte, eh?

Il problema è che confondiamo l’amore con l’attaccamento. Chiamalo innamoramento se vuoi 🙂

Ma amore e innamoramento sono due cose completamente diverse e se l’amore rende felici, l’innamoramento fa soffrire.

Te ne ho parlato per bene nell’articolo in cui ti spiego come lasciare una persona.

E questa è la prima cosa di cui ti devi rendere conto se vuoi smettere di soffrire e lottare per un amore, che amore non è.

Così, se stai soffrendo per amore ti sarà utilissimo fate subito questo test.

 

Non solo, ma devi anche sapere che la sofferenza è un’emozione.

Come ogni emozione non dipende mai da quello che vivi. Mai.

Dipende invece da quello che pensi, da come lo giudichi in funzione delle tue regole.

E le regole, per farla semplice, sono ciò che ti dice cosa ti renderà felice e cosa no.

In questo video Giacomo ti spiega come funzionano le emozioni attraverso il meccanismo psicologico dell’indipendenza emotiva.

Guardalo, perché è fondamentale che lo capisci se vuoi smettere davvero di soffrire 😉

 

Scopri la Masterclass di Indipendenza Emotiva ⇒

Visto? Bene.

Devi anche sapere che le regole che hai dipendono dalla tua visione delle cose, della vita della realtà in generale.

Ed è attraverso questa visione che dai determinati significati a ciò che vivi.

Regole e visione fanno parte del tuo mondo interiore che esprimi attraverso i tuoi pensieri.

E così, lavorare sulla tua visione e sui tuoi pensieri è ciò che ti permetterà di uscire dalla sofferenza.

Alla fine è nella tua mente che si gioca tutto!

Ed è qui che puoi cambiare il senso di ciò che vivi, smettere di soffrire e trasformare la sofferenza in emozioni positive di gratitudine, amore, speranza, serenità e molto altro 🙂

Bene, allora vediamo come smettere di soffrire quando stai male per amore (o per qualsiasi altra cosa).

 

Come smettere di soffrire per amore (o per qualsiasi altro motivo)

Come smettere di soffrire-ragazza pensierosa con la mano sulla fronte

Soffrire fa male ed è per questo che siamo soliti rifiutare la sofferenza.

Ma quando rifiuti qualcosa lo allontani, cerchi di non vedere né sentire, ma dentro di te continui a fargli la guerra e a dargli potere di farti stare male.

Ma adesso ascoltami bene.

Soffrire è naturale, ma non obbligatorio.

E così puoi evitare del tutto di provare sofferenza.

Bene, mi dirai, ma se sono qui è perché proprio ora sto soffrendo!

Già, che fare quindi?

Prima di tutto devi sapere che rifiutare l’emozione non farà che peggiorare le cose.

Devi accettare la sofferenza invece.
Devi accoglierla.

Solo così la puoi capire e lasciar andare.

Nel libro “perdonare e lasciare andare nell’Emotion-Focused Therapy (EFT)” ho trovato una frase sul lasciare andare che è molto vera e significativa.

Non si può lasciare un luogo prima di averlo raggiunto.”

E così per le emozioni.

Del resto, pensaci, come potresti lasciar andare qualcosa che non hai?

Soffrire non è sbagliato o negativo, ma come detto è naturale. 

Lo è come lo sono tutte le emozioni.

E come tutte le emozioni non va rifiutata, ma capita.

Comprendere il motivo per cui la provi vuol dire capire come la crei attraverso i tuoi pensieri.

E allora lavorare per cambiarli cambiando il significato che dai a ciò che vivi.

Per arrivare a questo però devi prima imparare a governare l’emozione iniziando tu a dominare la tua mente e i tuoi pensieri.

Solo così puoi smettere di soffrire. E intanto lavorare per dare un nuovo significato alle cose e capire come non soffrire mai più.

Ecco allora cosa puoi fare per smettere subito di soffrire.

C'è un libro che parla di Te...

Ti piacerebbe leggere un libro che parli di Te, delle Tue emozioni, dei Tuoi pensieri, dei Tuoi sogni, ma anche delle Tue paure, dei problemi, delle difficoltà che vivi?


Un libro che ti aiuti a trovare le risposte che cerchi, che ti faccia le domande giuste, che ti faccia commuovere ma anche ridere, che ti faccia riflettere e che ti ispiri.


E ti piacerebbe poter leggere ogni mattina una pagina di questo libro, direttamente nella tua casella di posta elettronica?


Questo libro esiste e lo stiamo scrivendo con oltre 25092 lettori che ricevono e leggono ogni giorno la loro pagina nella nostra newsletter.


Unisciti GRATUITAMENTE a noi...

 

Come governare i pensieri per smettere di soffrire 

Governare i pensieri-ragazza gioiosa e vivace coi capelli al vento

Quando soffri, non è mai per la situazione che hai vissuto, ma per il fatto che rimugini su ciò che è stato.

Magari non ti accorgi, ma continui a pensarci.

Come ti ho mostrato nel video sopra, le emozioni nascono come conseguenza di un pensiero che fai. Così, se continui a soffrire, è solo perché continui a creare nella tua mente un pensiero che crea sofferenza.

Quindi il primo passo per smettere di soffrire è impegnare la tua attenzione in qualcosa di diverso.

E nota che ho detto “impegnare” e non “distrarre“.

Deve essere qualcosa di attivo, che ti obblighi a usare la testa.

Quindi niente rimedi passivi come musica, persone, mille impegni o, peggio, sostanze, alcol, cibo e altre cose che creano solo dipendenza. 

Per farlo puoi iniziare subito ad usare quella che chiamiamo rete di protezione.

La chiamiamo in questo modo proprio perché ti protegge dalle emozioni negative e quindi dalla sofferenza.

Ho scritto un articolo in cui ti spiego come scacciare i pensieri negativi.

Leggilo perché lì ti mostro diversi esercizi molto semplici, pratici e soprattutto immediati per smettere di soffrire.

Provaci sul serio. Sembrano giochini, ma è così che funziona la mente e se li applichi seriamente ti accorgerai ben presto del risultato 😉

Un’altra cosa che puoi fare è dedicarti a qualcosa che ami e che sia in grado di assorbire completamente la tua attenzione. 

Questo ti permetterà per impegnare la tua mente a lungo e creare emozioni positive.

Quando si soffre è un toccasana prendersi del tempo per pensare se stessi e dedicarsi alla proprie passioni!

Non sempre potrai farlo però.

E così ecco un altro consiglio: dedicati a quello che fai, di qualsiasi cosa si tratti, come se fosse la cosa più importante del mondo.

Mettici cura, attenzione, energia, voglia di fare bene e dare il meglio di te.

Immergiti in ciò che fai e mettici amore.

Ed ecco come smettere di soffrire e iniziare a creare felicità dentro di te 🙂

Anche in questo caso, prendi molto seriamente questo consiglio.

È il primo passo per toglierti a lungo dalla sofferenza creando così le condizioni migliori per liberarsene definitivamente

 

Sofferenza: un nuovo senso a tutto e un buon motivo per dire “grazie”

sofferenza e gratitudine-ragazzo grato con le mani sul cuore

Come ti dicevo, la sofferenza dipende sempre dal significato che diamo a ciò che viviamo.

Vale sempre e quando si tratta di una storia d’amore la sofferenza nasce spesso dal significato che diamo alle azioni compiute dall’altro.

Vale se siamo insieme, ma anche se si tratta di un ex.

Essere usati, presi in giro, traditi o lasciati sono le cose che temiamo di più.

E se soffri per un amore impossibile potresti pensare che se sarai tu a chiudere la relazione potrai evitare la sofferenza.

Non è così, la perdita lascia sempre un segno.

Ma puoi vivere in modo positivo anche la sofferenza se solo impari ad accettarla dandole il giusto significato.

E questo vuol dire anche imparare a perdonare e lasciare andare il passato.

Allora per dare un nuovo significato a quello che hai vissuto devi capire chi sei ora che altrimenti non saresti proprio GRAZIE a quello che hai vissuto.

Se non l’avessi vissuto saresti meno di quanto sei oggi. E se sei qui, vuol dire che hai saputo sviluppare una forza che altrimenti non avresti.

E tutto quello che ora sei e hai, è qualcosa a cui essere grati! 😀

Si, perché ora è lì, a tua disposizione per poter essere migliore e fare la differenza.

Osserva bene allora, poniti queste domande:

  • chi sei che altrimenti non saresti se non ci fosse stato quello che hai vissuto?
  • quanta forza hai sviluppato?
  • quali capacità e qualità sono emerse?
  • cosa hai scoperto di te?

 

Questo vale se soffri per qualcosa che è finito, ma quello che sarai è ciò che diventi in ogni istante. 

E così, se stai vivendo una storia che ti fa soffrire, puoi considerarla un’opportunità per diventare ciò che di buono diventerai 🙂

Ma per vedere davvero e dare un senso nuovo a ciò che vivi serve anche una cosa.

 

Visione positiva. E smettere per sempre di stare male

smettere di stare male-ragazza serena che immagina qualcosa di positivo

Per trovare la vera crescita che c’è e che c’è stata è necessario imparare a conoscere se stessi e sviluppare una visione positiva.

O il tuo occhio cadrà solo su ciò che manca o che non vuoi.

Ecco allora il mio test gratuito sulla conoscenza di sé.

Ti permetterà di capire se ti conosci e come imparare a farlo.

 

E ora un video che devi assolutamente vedere. È tratto dal mio corso per imparare a perdonare e qui ti spiego tutto con molta precisione.

Lo ritengo un video essenziale se vuoi capire davvero come smettere di soffrire.

 

Visto il video, vero?

Fallo perché è troppo importante!

Alla fine del video ti rimando agli esercizi per il pensiero positivo. Gli stessi che descrivo nella guida che ti ho appena linkato.

Pensiero positivo quindi, altro punto essenziale per lasciare andare un amore e liberarti dalla sofferenza provando solo gratitudine ed emozioni positive.

E così ora hai tutto quello che ti serve per dare un nuovo senso alla sofferenza che hai vissuto e liberartene una volta per tutte 🙂

Bene, e ora come ti avevo promesso voglio mostrarti come non soffrire affatto.

Sì, perché non devi per forza stare male per amore per poi smettere di soffrire. La sofferenza può letteralmente sparire dalla tua vita! 😀

 

Come non soffrire mai più ed essere sempre felice

come non soffrire-ragazzo contento con le mani dietro la testa

Ormai lo hai capito, la sofferenza è un’emozione e le emozioni non dipendono mai da quello che vivi, ma da “come” lo vivi.

E questo “come” dipende dal tuo atteggiamento, dalla tua visione e dal senso che dai alle cose.

Ne abbiamo parlato un bel po’ 🙂

E così tu puoi imparare a vivere serenamente ogni situazione, sfida e difficoltà della vita facendo tuo un nuovo atteggiamento e approccio alla vita.

Per fare questo devi sapere che esistono 10 leggi psicologiche della felicità.

Non sono altro che “modi” di vedere e rapportarti alla realtà, atteggiamenti che creano felicità dentro di te.

Alla fine si gioca tutto qui, e se impari a vivere attraverso queste leggi avrai capito come non soffrire mai più 😀

Prima di mostrarti queste leggi, ti propongo il nostro test sulla felicità. 

Ti permetterà di capire se oggi sai vivere una vita felice e nelle risposte scoprirai anche come riuscirci davvero.

 

Ecco ora quali sono queste leggi.

 

Guardare al positivo

Il negativo c’è, quello che manca manca davvero, ma ci perdiamo tutto quello che abbiamo e che va bene costringendoci a soffrire senza godere del buono della vita.

E quando invece inizi a farlo ti rendi conto che è molto più semplice affrontare problemi e difficoltà, e che quello che manca non è nemmeno più un problema 🙂

 

Vivere il presente

Vivere il presente vuol dire vivere nel “qui e ora”, mettere la tua attenzione su quello che vivi invece di lasciare che la tua mente vaghi coi pensieri in un luogo che non è adesso.

Vuol dire “esserci” per cogliere ed accogliere pienamente una vita che altrimenti ti sfugge dalle mani.

 

Cogliere le opportunità

La vita ci offre una miriade di possibilità che facilmente ci sfuggono se non siamo aperti a vederle.

Non solo, ma ogni sfida, difficoltà o problema non sono altro che opportunità che puoi cogliere per migliorare, crescere, imparare e diventare sempre più forte.

Le opportunità insomma, sono sempre l’altro lato della medaglia di ogni avversità della vita.

 

Esprimere se stessi

Esprimere se stessi è tirare fuori chi sei davvero, far emergere il tuo valore, dare una senso alla vita attraverso di te che emergi in tutto ciò che sei.

In altre parole vuol dire essere se stessi realizzando ciò che si è davvero.

 

Trovare sempre soluzioni

I problemi ti fermano se non sai trovare soluzioni, ma se tu non ti arrendi, se vai sempre avanti e non ti fermi davanti a niente, scopri che per ogni problema c’è sempre almeno una soluzione.

E se nessun problema ti può fermare, vai sempre avanti e vivi serenamente ogni cosa.

 

Dedicare tempo e spazio a ciò che ami e ti appassiona

Anche questo è un modo per esprimerti e ritrovare il contatto con chi sei veramente.

Ed è anche il modo più semplice per imparare a vivere con entusiasmo. Prossima legge 🙂

 

Mettere entusiasmo in ogni cosa

L’entusiasmo è un’emozione, ma anche un atteggiamento.

Mettere entusiasmo significa vivere con attenzione ciò che fai, farla con calma, cura, dedizione, farla come fosse la cosa più importante sulla faccia della terra.

E forse questo ti ricorda qualcosa di cui abbiamo già parlato in questo articolo 😉

 

Portare la calma nella tua vita

La calma è più di tutto un atteggiamento interiore.

Imparare ad andare con calma non vuol dire per forza rallentare, anche se questo è utilissimo e necessario per iniziare.

Vuol dire invece dilatare i pensieri creando quello spazio che ti permette di “sentire” davvero la vita e vivere pienamente ogni cosa.

 

Lasciare andare

Significa smettere di fare la guerra alle cose e invece mollare la presa, per accettare ed accogliere.

 

Amare

Amare significa mettere amore in ogni cosa che fai, dare il meglio di te e il tuo miglior contributo. Fare quello che vorresti ricevere.

Amare vuol dire capire che senso ha la vita e sentirlo veramente.

E non esiste cosa che possa rendere più felici di questo 🙂

 

Amare poi non è solo l’ultima legge della felicità, ma anche quella da cui nascono tutte le altre.

E così, ora lo vedi da te come si fa per non soffrire ed essere sempre felici, bisogna imparare ad amare.

Non c’è altro in realtà 🙂

E così potrai provare il dispiacere per la perdita, magari dolore.

Ma quando ami non puoi soffrire.

E sei sempre felice nonostante tutto.

“Il dolore è inevitabile, la sofferenza è facoltativa”
Buddha

 

Se vivrai tutta la tua vita attraverso le 10 leggi che ti ho mostrato, se inizierai ad amare, ma amare davvero e incondizionatamente però!

Se fai questo, allora avrai smesso per sempre di creare sofferenza e saprai vivere con serenità e gioia ogni cosa.

A questo punto saprai trovare il senso in ogni relazione che finisce, tradimento, perdita e qualsiasi altra situazione negativa.

E allora avrai imparato a cogliere e fare tuo tutto il buono e il positivo che c’è.

Più bello di così! 😀

E sai cosa ti dico?

Ora che sai tutto questo non solo puoi iniziare a farlo, ma puoi anche aiutare chi ora sta soffrendo per amore 🙂 

 

Come aiutare una persona e farla smettere di soffrire per amore

Come aiutare una persona a smettere di soffrire-tenere le mani di chi ha bisogno di aiuto

Non sempre sarai tu a soffrire, ma potrebbe essere qualcuno che ami e vorresti aiutare.

Allora quando una persona soffre per amore (o altre vicissitudini della vita) puoi aiutarla a liberarsi subito dalla sofferenza insegnandole come distogliere da lì la sua attenzione.

Puoi insegnarle gli esercizi che ti ho indicato in questo articolo.

Ma puoi anche essere tu a guidarla, semplicemente aiutandola a canalizzare la sua attenzione in qualcosa di diverso da fare insieme a te.

Fai attenzione però, devi aiutarla ad impegnare la sua mente in modo attivo, positivo e costruttivo, ma non pensare che distrarla sarà una buona soluzione.

Ricorda che il segreto è che la sua mente sia impegnata, non distratta 😉

Insegnale invece a dominarla la sua mente.

Aiutala a capire che essere felice dipende solo da lei. Non da quello che vive, ma da “come” lo vive.

Proprio per questo puoi anche guidarla nel vivere le 10 leggi che ho mostrato anche a te, a vedere tutto il buono e il positivo che comunque e sempre c’è.

Soprattutto puoi stimolarla a far emergere tutto ciò che potrebbe aver sviluppato proprio grazie a quello che ha vissuto. E allora aiutarla a vederlo con i suoi occhi per dare un nuovo senso alla fine della sua storia d’amore, alla perdita o a qualsiasi altra situazione che ha subito.

Ed ecco infine un ultimo consiglio prezioso.

Che si tratti di te o di una persona che soffre, il primo punto è fare subito qualcosa per spezzare i pensieri e smettere di soffrire.

Ok, ma non basta.

È facile lasciarsi andare per la fine di una storia d’amore o quando si perde qualcuno o qualcosa di importante. 

Allora sarà importantissimo prendersi cura di sé.

Solo così ci si potrà dedicare alla felicità imparando ad amare.
Perché amare non è solo amare gli altri, ma anche amare se stessi 🙂

 

Certo, tutto questo non è semplice, per questo in questa guida ho voluto spiegarti in modo approfondito come smettere di soffrire.

Ti offerto spunti, strumenti e soprattutto un approccio alla vita che puoi iniziare da subito a fare tuo.

Oltre a questo, come avrai notato, ho inserito molti link.

Portano tutti ad altre risorse gratuite che puoi sfruttare per trasformare veramente la tua vita.

Leggile tutte, leggile con calma.

Se le sfrutterai al massimo, in questi mesi imparerai come liberarti dalla sofferenza una volta per tutte. Che si tratti di una storia d’amore o di qualsiasi altra cosa che ti ha ferito o fatto male.

E se invece hai fretta, iniziamo insieme un percorso di coaching: i primi 3 incontri sono totalmente gratuiti, così puoi provare senza rischi a capire se il nostro metodo è quello giusto per te.

Serena Sironi
Serena Sironi
Architetto di formazione e gestore di un rifugio alpino, nel 2007 mi sono avvicinata alla crescita personale e ho capito che lì avrei trovato soluzione alla mia infelicità. È stato nel 2017 però che approdata su diventarefelici.it, con la Scuola di Indipendenza Emotiva è cominciato quel percorso di vera rinascita in cui ho scoperto chi sono davvero e ritrovato la voglia di vivere ogni cosa con entusiasmo. Da allora come Mental Coach collaboro attivamente con la Scuola. Desidero profondamente aiutare tutti a percorrere la strada che ho percorso per prima. Perché tutti possono arrivare dove sono arrivata io!
Ricevi aggiornamenti
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments