Non arrendersi mai: come vincere sempre senza mollare mai

Ti capita mai di pensare che per te è troppo, che non ce la farai, che tanto vale arrendersi?

A me è successo. E ho capito che si può mollare o scegliere di non arrendersi mai.

Che vincere è sempre nelle mie mani e che niente e nessuno può fermarmi se decido di andare avanti.

E ho anche capito che se posso farlo io, puoi farlo anche tu 🙂

 

Quando è troppo pensa al prossimo passo

Fatica prossimo passo-salita nella neve

Era inizio dicembre e stavo salendo al rifugio, consapevole che avrei trovato la prima neve dell’inverno.

Wow, già mi immaginavo che sarebbe stato divertente salire.
La giornata era bella e le temperature accettabili.

Ma non avevo calcolato una cosa…

La neve era poca alla partenza, sapevo che salendo ne avrei trovata di più. Ma non quanta ne ho poi trovata davvero!

La neve tanta e lo zaino pesante.
Ah, salire stava diventando davvero faticoso.

Cominciavo a pensare di fermarmi, se non che…

In quel momento ho ripensato a quell’articolo di Giacomo. Sì, quello che parla di formiche, di un atleta col muscolo strappato e di un mattone posato dopo l’altro 🙂

E lì ho pensato che potevo farlo anch’io, che invece di fermarmi avrei potuto concentrarmi sul prossimo passo da fare.

Funzionava! 😀

E così le cose andavano meglio, molto meglio.

A un certo punto però la fatica era forte, troppo, più forte di me.

Le gambe stanche, i piedi pesanti e lo zaino che tirava sulle spalle. Voleva averla vinta, voleva che mi arrendessi.

Ma io no, avevo deciso che non mi sarei arresa e avrei continuato a camminare.

Però! 😀

Quello che stavo vivendo era davvero interessante, stavo scoprendo qualcosa di nuovo e così ho cominciato ad osservare meglio, a ragionarci su.

Cavolo, potrei scriverci qualcosa!

Come avrei potuto scriverlo, cosa avrei potuto dirti perché la mia esperienza potesse aiutare anche te?

Ho cominciato a rifletterci, a capire, a immaginare e formulare quell’idea.

Indovina?

Cavolo, non sentivo più la fatica! 😀

Mi ero distratta e stavo continuando a camminare, un passo dopo l’altro.

Inesorabile. Inarrestabile.

Wow.

Sentivo tutto il potere della mia scelta di andare avanti, costasse quel che costasse sarei arrivata fino in fondo.

Ma decidere di non mollare non significa fare cose insensate e rischiose…

 

Non arrendersi mai vuol dire anche sapersi fermare

Non arrendersi mai-riposare

Resistere per farsi del male non ha alcun senso (e questo vale anche, forse soprattutto, quando si tratta di lottare per amore senza arrendersi mai).

E così, a volte mi sono anche fermata per un istante.
Il fiato corto e il cuore troppo veloce.

Sarebbe stato stupido continuare ad insistere, mi sarei fatta del male inutilmente.

Non arrendersi non vuol dire essere cocciuti, ma determinati a non mollare fino alla fine.
Con intelligenza e consapevolezza. Di sé e dei propri limiti.

Vuol dire ascoltarsi e sapersi fermare per ripartire più forte di prima.

E io mi ero fermata, ma mai arresa.

Ripartivo e pensavo al passo successivo. Camminavo e osservavo cosa accadeva, dentro e fuori di me.
E intanto andavo avanti senza arrendermi mai.

Un passo dopo l’altro, finché a un tratto ho alzato la testa. Davanti a me c’era la porta del rifugio!

Ecco cosa potevo scriverti, adesso lo sapevo bene: come non arrendersi mai 🙂

 

Mai arrendersi, chi vince lo decidi tu

Mai arrendersi-pugilato

Saranno molte le situazioni in cui il gioco sarà duro.

Quando sarai caduto, o caduta mille volte e sfinito, o sfinita penserai di non rialzarti.
Quando le cose andranno male e cedendo allo sconforto, penserai di rassegnarti.
Quando quello che accade e la vita stessa ti sembrerà ingiusta e lamentandoti, tireresti volentieri i remi in barca.
Quando i problemi saranno più grandi di te e sceglieresti di rinunciare.
Quando tutto il tuo lavoro sarà andato distrutto e non avresti voglia di ricostruire e ricominciare da capo…

Quando andare avanti sembrerà più grande di te, troppo faticoso, troppo difficile, troppo ingiusto. Troppo

Potresti decidere di mollare.

O potresti scegliere di non arrenderti mai e andare avanti.
Nonostante tutto, perché tu lo hai deciso.

Sì, hai capito bene, sei tu che decidi.

Sei tu che scegli in ogni istante se arrenderti e rinunciare o andare avanti fino alla fine.

Sei tu che scegli se essere più forte di tutto.

Allora quando stai pensando di mollare, fermati, osserva cosa ti accade, trova il problema e la sua soluzione.
A quel punto agisci.

Altro problema? Altra soluzione.

Sempre avanti.

Non esistono problemi che ti possano bloccare. Zero.

E anche quando la fatica sarà troppa, più forte di te e penserai di non farcela più, spezza quel pensiero.

Concentrati su altro e impegna la tua mente altrove.

Un passo dopo l’altro, e quando alzerai la testa e scoprirai di essere arrivato, o arrivata.
Proprio come è capitato a me 🙂

La scelta è solo la tua. E chi vince lo decidi solo tu.

Sembra difficile, lo so, ma si tratta “solo” di decidere 😉

E visto che non arrendersi mai significa credere in se stessi, fai subito questo test creato da Giacomo 😉

 

Più forte di tutto: se non molli non puoi perdere

Non mollare mai-lumaca fatica

Capito bene? Chiaro come non arrendersi mai?

Ok dai, te lo ripeto:

  • quando sentirai la fatica concentrati sul prossimo passo
  • quando la fatica sarà più forte di te, tu non pensare a lei, ma spezza quel pensiero e continua a camminare

Se non molli non puoi perdere. Garantito.

Vincerai?

A volte le situazioni saranno più grandi di te e la realtà fuori dal tuo controllo.

Ma la partita finisce solo quando smetti di giocare 😉

Quando i problemi saranno troppo grandi, quando non li potrai risolvere, se avrai deciso di non arrenderti saprai sopportare tutto, superare ogni limite che hai e convivere con qualunque realtà.

Arrenderti non la cambierà, ma la tua decisione di non mollare ti permetterà di viverla con forza e positività.

E tu avrai vinto comunque 🙂

“Fare un altro round quando pensi di non farcela è una cosa che può cambiare tutta la tua vita.”
– Sylvester Stallone –

Ma non dimenticare cosa ti dicevo poco fa: decidere di non arrendersi mai, decidere di non mollare e andare fino alla fine, non significa fare cose stupide e rischiose.

Cammina sempre con consapevolezza e intelligenza.

Rialzati, combatti fino alla fine, vai sempre avanti, ma fermati quando serve.

Prendi fiato, riposa, trova un altro modo.

Sapersi fermare non significa arrendersi, ma poter arrivare certamente fino in fondo.

Serena Sironi
Serena Sironi
Architetto di formazione e gestore di un rifugio alpino, nel 2007 mi sono avvicinata alla crescita personale e ho capito che lì avrei trovato soluzione alla mia infelicità. È stato nel 2017 però che approdata su diventarefelici.it, con la Scuola di Indipendenza Emotiva è cominciato quel percorso di vera rinascita in cui ho scoperto chi sono davvero e ritrovato la voglia di vivere ogni cosa con entusiasmo. Da allora come Mental Coach collaboro attivamente con la Scuola. Desidero profondamente aiutare tutti a percorrere la strada che ho percorso per prima. Perché tutti possono arrivare dove sono arrivata io!
Ricevi aggiornamenti
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments