Paura del nuovo: quando i cambiamenti sono imprevedibili

paura del nuovo

Le persone generalmente davanti a un tuo cambiamento è facile che siano un po’ disorientate e che abbiano paura del nuovo. Questo però non significa nulla su di te.

Ti racconto una cosa che me lo ha fatto capire.

A me piace andare a fare le passeggiate nel bosco con il mio cane. Si chiama Happy, e anche a lui piace venire con me perché lo faccio giocare, gli lancio i bastoni, e si diverte molto.

Di solito prima di partire mi prefissavo una meta da raggiungere e i sentieri da prendere per arrivarci.

Ultimamente invece la cosa è cambiata. Adesso parto, entro nel bosco, e vado dove mi va, senza una meta in particolare.

Facendo in questo modo mi sono subito accorto di una cosa: pensavo di conoscere benissimo tutti i sentieri nella zona, ma a quanto pare mi sbagliavo, non era affatto così.

Passeggiando senza dover raggiungere una meta ho iniziato a guardarmi intorno e a scoprire che in realtà ci sono un’infinità di sentieri, e perfino di strade, che non avevo mai provato e che addirittura non avevo mai visto.

E’ assurdo, passavo sempre di lì, eppure non li avevo mai visti.

Prima facevamo sempre i soliti, perché avendo come chiodo fisso la meta da raggiungere era impossibile per me guardarmi attorno.

Anche Happy era abituato così e li conosceva perfettamente anche lui, al punto da stare sempre davanti a me.

Scopri le mie risorse gratuite

Iscriviti alla mia newsletter e ogni martedì riceverai consigli e spunti per imparare a gestire le tue emozioni senza starci più male.

Se c’era un incrocio non aveva bisogno che gli facessi vedere dove doveva andare, lo aveva imparato, e quindi ci andava anche senza di me.

Quando qualcosa inizia a cambiare

paura del cambiamento

Ho notato stamattina che quando prendevo un sentiero che non avevamo mai fatto, improvvisamente si fermava, mi guardava con le orecchie abbassate e iniziava a camminare dietro di me, fermandosi preoccupato ad ogni rumore che sentiva.

Quando mi giravo verso di lui mi guardava come per dire: “va’ che è la strada sbagliata, torna indietro!”.

Non appena tornavamo in un posto che conoscevamo bene, oltre al mio stupore nello scoprire che non avevo mai visto quel sentiero nonostante fosse evidentissimo, lui tornava sicuro di sé, con la coda e le orecchie in su e incominciava di nuovo a camminare davanti a me.

Happy era abituato al fatto che io facevo sempre i soliti sentieri. Ero prevedibile insomma.

Ora che ho deciso di cambiare lui ci è rimasto spiazzato e cerca in tutti i modi di farmi tornare sui miei passi.

Spesso con le persone succede così!

Paura del cambiamento: essere se stessi per ispirare fiducia

paura del nuovo-1

Quando fai qualcosa di diverso dal solito, oppure ti comporti in un modo che non avevi mai fatto prima, è probabile che le persone storcono il naso in quanto hanno paura del nuovo.

Erano abituate a vederti com’eri prima, e se adesso stai cambiando potresti fargli paura.

Per loro sarebbe un territorio inesplorato. Non riescono più a prevedere cosa succederà e la situazione gli sfugge dall’apparente controllo che avevano prima.

Oltre tutto, accettare il cambiamento che hanno riscontrato significherebbe rinnegare tutto ciò che hanno sempre pensato su di te, e non tutti sono disposti a farlo.

Come faceva Happy con me, anche loro probabilmente proveranno a farti tornare indietro, o magari ti faranno notare che non sei più come prima.

Come hai visto però, questo non ha nulla a che vedere con te. In pratica ti stanno dicendo che hanno paura, non che tu stai andando nella direzione sbagliata.

Se vivi in maniera integra, ovvero facendo veramente ciò che ritieni giusto, chi ti sta attorno se ne accorgerà.

Anche Happy, seppur visibilmente preoccupato, in realtà si fidava di me, sapeva che non gli avrei fatto del male.

Allo stesso modo, quando le persone capiscono che non gli farai del male e che non sei una minaccia per loro, allora ecco che inizieranno a fidarsi di te.

Per arrivare a questo punto però devono poterti conoscere, e questo è possibile solo essendo se stessi, cioè quando quello che fai vedere corrisponde a ciò che sei realmente.

Ti piace quello che scrivo?

Iscriviti GRATIS alla mia newsletter!

Condivido molti temi tratti da spunti di vita quotidiana e non solo.
Riceverai consigli e risorse utili e ogni novità per la tua crescita personale.
Comincia fin da ora, scopri chi sei e prendi in mano la tua vita!

Get Free Email Updates!

LASCIA IL TUO CONTATTO QUI SOTTO

Accetto il trattamento dei miei dati secondo le vigenti norme sulla privacy Privacy Policy

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento a piè pagina delle nostre e-mail

Matteo El Khoury
Matteo El Khoury
Nato a Como nel 2002, frequento l'istituto tecnico di informatica e telecomunicazioni e suono il violino dal 2010 in conservatorio. Sono sempre stato curioso, infatti amo imparare qualcosa di nuovo e buttarmi in cose che non ho mai fatto. Mi sono avvicinato alla crescita personale nel 2017 e nel 2020 ho partecipato al “Progetto Estate Rifugio” di Serena. Quell’estate mi ha rivoluzionato! Tra il duro lavoro, l’essere immerso nella natura e il prezioso aiuto di Serena, ho iniziato a trovare la mia strada, scoprendo veramente chi sono e cosa significa stare bene, essere in pace e felici!
Ricevi aggiornamenti
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments